domenica 18 aprile 2021 - 9:50:21 sera

Il Ministero dell'Energia e delle Infrastrutture lancia il Modello Energetico Nazionale Integrato


ABU DHABI, 2 marzo 2021 (WAM) - Il Ministero dell'Energia e delle Infrastrutture, in collaborazione con l'Università Khalifa (KU) e l'Agenzia Internazionale per le Energie Rinnovabili (IRENA), ha lanciato il Modello Energetico Nazionale Integrato.

Il modello supporta la formulazione del futuro dell'Energia per gli Emirati Arabi Uniti, e il design dei prossimi 50 anni nel settore energetico, secondo la visione del futuro governo, rappresentando anche una "roadmap" per una nuova fase di sostenibilità del settore energetico.

Fornisce inoltre un quadro comune che riunisce le parti interessate nel settore energetico e definisce i contorni del futuro come parte degli sforzi degli Emirati Arabi Uniti per massimizzare i benefici di questo settore sviluppando strategie e basi per lavorare in esso durante la fase successiva in linea con la Strategia Energetica Nazionale 2050. Questo mira a ottenere energia sicura e sostenibile per tutti a prezzi competitivi, aumentando l'efficienza dei consumi individuali e istituzionali del 40 per cento entro il 2050 e aumentando il contributo di energia pulita nel mix energetico totale prodotto nel Paese al 50 per cento.

Parallelamente al lancio del Modello Energetico Nazionale Integrato, è stata fatta un'intesa per sviluppare le capacità di modellazione energetica con l’Università di Khalifa e l'Agenzia internazionale per le energie rinnovabili.

Inoltre, è stata creata una partnership che riunisce le tre entità in modo che attraverso il suo lavoro svilupperà il modello energetico degli Emirati Arabi Uniti in grado di supportare l'approccio degli Emirati Arabi Uniti in questo settore vitale. Questa partnership trarrà vantaggio anche dall'esperienza dell'IRENA e dalle capacità di ricerca dell’Università di Khalifa per stabilire un programma per supportare la revisione della strategia energetica negli Emirati Arabi Uniti e coinvolgere partner strategici per continuare a sviluppare la politica energetica nel paese.

Sharif Al Olama, Sottosegretario del Ministero dell'Energia e delle Infrastrutture per l'Energia e gli Affari Petroliferi, ha dichiarato: "Il Modello Energetico Nazionale Integrato è uno dei principali sostenitori della strategia energetica nazionale lanciata nel 2017; il lavoro è attualmente in corso una strategia energetica nazionale per armonizzare gli sviluppi nel settore energetico a livello locale e globale, e tiene conto dell'orientamento degli Emirati Arabi Uniti verso la diversificazione delle fonti energetiche e lo sviluppo del settore, trovando varie soluzioni oltre all'energia tradizionale, in un modo che supporti lo sviluppo sostenibile , economie nazionali e il passaggio del paese ai prossimi 50 anni di risultati, fino al Centenario degli Emirati Arabi Uniti 2071 ".

Il dottore Arif Sultan Al Hammadi, Vicepresidente esecutivo, Khalifa University of Science and Technology, ha dichiarato: "l’Università di Khalifa è lieta di entrare in questa partnership con il Ministero dell'Energia e delle Infrastrutture sulla modellazione energetica e la ricerca sulla politica energetica, per rafforzare e contribuire allo sviluppo e al sostegno di investimenti reciproci. Questa collaborazione aiuterà a sviluppare il "modello energetico degli Emirati Arabi Uniti" attraverso i toolkit IRENA e il rafforzamento delle capacità nella modellazione energetica ".

Da parte sua, Francesco La Camera, Direttore Generale di IRENA, ha sottolineato che il sistema energetico basato su fonti energetiche rinnovabili è al centro di ogni impegno nazionale ai sensi dell'Accordo di Parigi sui Cambiamenti Climatici, che a sua volta sosterrà la crescita economica e creerà nuova occupazione opportunità. Preservare l'ambiente, rafforzando nel contempo la tendenza globale verso la stabilità del clima e la sicurezza delle risorse.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://wam.ae/en/details/1395302914826

WAM/Italian