venerdì 18 settembre 2020 - 11:45:24 mattina

La Banca Centrale degli Emirati Arabi Uniti decide misure aggiuntive nell'ambito del Programma di sostegno economico mirato


ABU DHABI, 8 agosto 2020 (WAM) - Il Consiglio della Banca Centrale degli Emirati Arabi Uniti, CBUAE, ha deciso ulteriori misure nell'ambito dello Schema del Sostegno Economico, TESS, lanciato inizialmente nel marzo 2020 per migliorare ulteriormente la capacità del settore bancario per sostenere l'economia.

Un comunicato stampa diffuso martedì dalla Banca ha affermato che queste misure consistono nella revisione delle soglie esistenti di due coefficienti prudenziali: il Coefficiente Netto di Finanziamento Stabile, NSFR e il Rapporto sulle Risorse Stabili, ASRR, allentando temporaneamente i requisiti per il trasferimento dei titoli delle banche.

Questo passaggio rappresenta una misura aggiuntiva che incoraggia le banche a rafforzare l’effettuare di TESS e supportare i propri clienti colpiti nel superare le ripercussioni della pandemia COVID-19.

Le modifiche influenzano il Coefficiente Netto di Finanziamento Stabile, obbligatorio per le cinque maggiori banche degli Emirati Arabi Uniti, e il Rapporto sulle Risorse Stabili, applicabile a tutte le altre banche, comprese le filiali estere.

Lo scopo di tali rapporti è garantire che le attività a lungo termine siano finanziate da risorse di finanziamento stabili. L'allentamento di NSFR e ASRR fornirà alle banche una maggiore flessibilità nella gestione dei propri bilanci.

La soglia obbligatoria sarà temporaneamente ridotta di 10 punti percentuali per entrambi i rapporti. Per il rapporto NSFR, le banche potranno andare sotto la soglia del 100 per cento, ma non al di sotto del 90 per cento.

Per il rapporto ASRR, alle banche sarà consentito superare la soglia del 100%, ma non superiore al 110%. Queste misure saranno efficaci fino al 31 dicembre 2021.

La CBUAE ha anche chiarito che ai fini del calcolo di NSFR e di ASRR, La Struttura di Finanziamento a Costo Zero della CBUAE nell'ambito del programma TESS dovrebbe essere trattata come un finanziamento stabile con un peso del 50%, indipendentemente dalla sua scadenza. Il peso determina la misura in cui le fonti di finanziamento sono considerate stabili, al fine di essere idonee a finanziare attività a lungo termine.

Commentando l'annuncio, Abdulhamid M. Saeed, Governatore della Banca Centrale degli Emirati Arabi Uniti, ha affermato: "L'allentamento dei due rapporti di liquidità strutturale mira a facilitare ulteriormente il flusso di fondi dalle banche all'economia. Questa misura sosterrà l'attuazione delle misure TESS già adottate per un valore di 256 miliardi di AED. L'allentamento temporaneo di NSFR e ASRR integrerà le altre misure che CBUAE ha adottato nell'ambito del TESS per mitigare l'impatto della pandemia COVID-19 su società private, piccole e medie imprese e individui ".

Tradotto da: G. Mohammed.

http://wam.ae/en/details/1395302860989

WAM/Italian