domenica 09 maggio 2021 - 3:38:38 sera

ESCLUSIVO: Cina e gli Emirati Arabi Uniti accelereranno la produzione di vaccini  "economici ", per stabilire un meccanismo per facilitare i viaggi internazionali, afferma il ministro degli esteri


ABU DHABI, 27 marzo 2021 (WAM) - La Cina vuole collaborare con gli Emirati Arabi Uniti per accelerare la produzione congiunta di vaccini COVID-19 per renderli disponibili e alla portata di tutti, ha detto il massimo diplomatico di Pechino all'agenzia di stampa degli Emirati (WAM).

Gli sforzi congiunti possono anche esplorare lo sviluppo di una cooperazione multilaterale per combattere la pandemia, in particolare con i paesi del Medio Oriente e dell'Africa, e stabilire un meccanismo internazionale per facilitare i viaggi delle persone, ha aggiunto il ministro degli Esteri cinese, Wang Yi, in un'intervista esclusiva sabato.

Yi è atterrato ad Abu Dhabi dall'Iran sabato sera per una visita ufficiale di due giorni come parte di un tour regionale. Durante la visita avrà incontri con funzionari di alto livello degli Emirati.

Accelerare la produzione congiunta di vaccini "Vorrei dire che la Cina si sta assicurando di lavorare con gli Emirati Arabi Uniti per continuare la cooperazione tra i due paesi. In primo luogo, lavoreremo per accelerare la produzione bilaterale dei vaccini in un modo che contribuirebbe notevolmente a garantire che i vaccini siano disponibili e convenienti ", ha detto.

Il ministro degli esteri ha sottolineato che la cooperazione tra Cina e Emirati Arabi Uniti è entrata in una nuova fase poiché entrambe le parti sono riuscite a condurre studi clinici di fase III sul primo vaccino COVID-19 inattivato al mondo.

Si riferiva al fatto che gli Emirati Arabi Uniti sono stati il primo paese al mondo ad approvare il vaccino Sinopharm prodotto in Cina il 9 dicembre 2020 dopo aver avviato la sua sperimentazione nel paese il 23 giugno 2020.

"Questi sforzi non solo hanno avvantaggiato i cinesi e gli Emirati Arabi Uniti, ma il mondo intero nella sua lotta contro la pandemia", ha detto. "La cooperazione tra gli Emirati Arabi Uniti e la Cina durante la pandemia COVID-19 simboleggia la profonda fiducia tra i due paesi".

Cooperazione multilaterale e meccanismo di viaggio internazionale Parlando del secondo aspetto della cooperazione con gli Emirati Arabi Uniti, il massimo diplomatico cinese ha dichiarato: "Lavoreremo per esplorare le strade per lo sviluppo della cooperazione multilaterale per combattere la pandemia e in particolare con i paesi del Medio Oriente e dell'Africa quando si tratta di vaccini".

La terza parte lavorerà insieme per stabilire un meccanismo internazionale per lo scambio dei certificati di vaccinazione in un modo che faciliti i viaggi delle persone come parte delle misure precauzionali per contenere il virus, ha rivelato Yi.

La solidarietà simbolica degli Emirati Arabi Uniti ha toccato il cuore dei cinesi "Siamo fiduciosi che a causa degli sforzi bilaterali tra Cina e Emirati Arabi Uniti, ci sarebbero maggiori e migliori risultati nella lotta alla pandemia che si tradurrebbe anche in un ritmo internazionale più forte", ha sottolineato il ministro.

Yi ha apprezzato i gesti di solidarietà degli Emirati Arabi Uniti con la Cina durante la pandemia.

"Ad esempio, una frase incoraggiante come" Resta forte, Wuhan "è stata illuminata sul Burj Khalifa. Inoltre, nel giorno del lutto nazionale cinese [per le vittime del COVID-19] il 4 aprile 2020, Sua Altezza lo sceicco Mohamed bin Zayed ha pubblicato tweet sul suo account ufficiale su Twitter in cinese, inglese e arabo, offrendo le sue condoglianze per i martiri cinesi e vittime durante questa pandemia, un passo che ha lasciato un grande impatto nel cuore del popolo cinese ", ha detto.

Grande armonia tra due paesi "Durante questa visita incontrerò i funzionari degli Emirati per discutere della grande armonia tra i due paesi. Miglioreremo l'equilibrio tra gli sforzi della Cina per stabilire una nuova equazione di sviluppo e la strategia di sviluppo dei prossimi 50 anni degli Emirati Arabi Uniti in un modo che rafforzerebbe una cooperazione basata su vantaggi e interessi bilaterali ", ha spiegato Yi.

"Approfondiremo anche la comunicazione e la cooperazione con gli Emirati Arabi Uniti per preservare la pace e la stabilità in Medio Oriente e nel Golfo. Accogliamo con favore il ruolo efficace e costruttivo degli Emirati Arabi Uniti negli affari regionali ".

Gli Emirati Arabi Uniti sono un paese ben noto in Cina ei cinesi apprezzano il modo in cui questo paese si è modernizzato mantenendo tradizioni, tolleranza, convivenza e apertura, ha osservato il ministro degli esteri.

Gli Emirati Arabi Uniti sono amici intimi della Cina in Medio Oriente, nel Golfo e nel mondo arabo e musulmano. "È anche un buon amico della Cina connettersi e cooperare negli affari internazionali. Le relazioni bilaterali tra i due Paesi si stanno rafforzando ".

Relazioni centrate su creatività e pragmatismo Le visite e gli incontri di successo tra il presidente Chinse Xi Jinping e il principe ereditario di Abu Dhabi, Sua Altezza lo sceicco Mohamed bin Zayed Al Nahyan, riflettono una solida fiducia politica, ha affermato Yi.

"Il costante sostegno bilaterale agli interessi nazionali cardine dei due paesi, così come la solidarietà mostrata durante i tempi difficili, hanno veramente incarnato il significato di un partenariato strategico globale", ha spiegato.

La cooperazione tra Cina e Emirati Arabi Uniti è sempre stata di creatività e pragmatismo, ha affermato il ministro. "Abbiamo collaborato insieme su vaccini COVID-19, energia convenzionale, economia, commercio, investimenti, 5G, Big Data, AI e altri strumenti ad alta tecnologia e infrastrutture".

"I due paesi hanno sempre voluto rafforzare la loro cooperazione e aprire nuove strade, a vantaggio dei due popoli", ha continuato.

Legami tra i due popoli Più di 220.000 cittadini cinesi vivono negli Emirati Arabi Uniti. Nel 2019, circa due milioni di turisti cinesi hanno visitato gli Emirati Arabi Uniti, ha rivelato il ministro, aggiungendo che i legami interpersonali sono diventati un ponte di amicizia tra i due paesi.

"Mentre il contenimento dell'attuale pandemia e le misure precauzionali stanno progredendo, e con l'avvicinarsi dell'Expo di Dubai, siamo certi che gli Emirati Arabi Uniti sarebbero ancora una destinazione importante per i turisti cinesi", ha detto.

Tradotto da: Mina Samir Fokeh.

http://wam.ae/en/details/1395302921907

WAM/Italian