sabato 15 maggio 2021 - 12:33:54 mattina

Gli Emirati Arabi Uniti e gli Stati Uniti si impegnano ad affrontare congiuntamente la sfida climatica: dichiarazione congiunta


ABU DHABI, 5 aprile 2021 (WAM) - Gli Emirati Arabi Uniti e gli Stati Uniti hanno annunciato il loro impegno congiunto per affrontare la sfida climatica in una dichiarazione congiunta che sottolinea l'importanza e l'urgenza di aumentare l'ambizione climatica globale. Entrambi i paesi hanno annunciato la loro intenzione di cooperare su nuovi investimenti nel finanziamento della decarbonizzazione nella regione MENA e oltre, e di concentrarsi sull'assistenza ai più vulnerabili per adattarsi agli effetti del cambiamento climatico.

Il dottore Sultan Ahmed Al Jaber, Ministro dell'Industria e della Tecnologia Avanzata e Inviato Speciale degli Emirati Arabi Uniti per il Cambiamento Climatico, ha dichiarato: "Insieme agli Stati Uniti, gli Emirati Arabi Uniti hanno affermato che un'azione decisiva e proattiva per il clima può essere un motore per la crescita economica e lo sviluppo sostenibile . Basandoci sull'eredità e sull'esperienza degli Emirati Arabi Uniti, che hanno dimostrato un impegno di lunga data per lo sviluppo sostenibile e oggi gestiscono tre dei più grandi impianti solari del mondo, ci concentreremo, insieme agli Stati Uniti, sugli sforzi congiunti su energie rinnovabili, idrogeno e decarbonizzazione industriale , cattura e stoccaggio del carbonio, soluzioni basate sulla natura e progettazione urbana a basse emissioni di carbonio ".

Ha aggiunto: "Gli Emirati Arabi Uniti sono ricchi di opportunità con i costi dell'energia solare più bassi al mondo e significativi investimenti per la cattura del carbonio. Non vediamo l'ora di condividere la nostra esperienza con la comunità internazionale per trasformare l'azione per il clima in un'opportunità economica ".

Notando i progressi compiuti da molte aziende leader, entrambi i paesi hanno concordato di lavorare a stretto contatto con il settore privato per mobilitare gli investimenti e le risorse tecnologiche necessarie per arginare la crisi climatica e sostenere l'economia.

A livello nazionale, gli Stati Uniti e gli Emirati Arabi Uniti hanno confermato la loro intenzione di lavorare per decarbonizzare le loro economie in base alle circostanze nazionali e ai piani di sviluppo economico, inclusa la riduzione delle emissioni di carbonio entro il 2030.

Gli Stati Uniti e gli Emirati Arabi Uniti hanno sottolineato il loro impegno per l'attuazione dell'accordo di Parigi e promuovono il successo della 26esima Conferenza delle parti sui cambiamenti climatici delle Nazioni Unite (COP26) a Glasgow.

La dichiarazione congiunta emerge dal dialogo regionale degli Emirati Arabi Uniti per l'azione per il clima tenutosi il 4 aprile che ha riunito i leader del clima di tutta la regione MENA e ha svelato una nuova era di cooperazione nella regione per un futuro incentrato sulla prosperità attraverso la politica climatica, gli investimenti, l'innovazione e crescita economica sostenibile.

Il dialogo ha attirato la partecipazione di dignitari di alto livello di tutta la regione, nonché di organizzazioni e partner globali critici. I partecipanti includevano il presidente designato della COP26 Alok Sharma, l'inviato speciale degli Stati Uniti per il clima John Kerry, insieme a ministri e rappresentanti di alto livello di Emirati Arabi Uniti, Oman, Kuwait, Bahrain, Qatar, Egitto, Giordania, Marocco, Iraq, Sudan e l'Agenzia internazionale per le energie rinnovabili (IRENA). L'evento ha ulteriormente rafforzato la leadership climatica regionale degli Emirati Arabi Uniti, fornendo un terreno comune alle nazioni partecipanti per costruire una visione condivisa per l'azione per il clima prima della COP26.

Il testo completo della dichiarazione congiunta USA-Emirati Arabi Uniti rilasciata oggi recita: "Gli Stati Uniti e gli Emirati Arabi Uniti sono impegnati a lavorare insieme per affrontare la sfida climatica. Crediamo che un'azione decisiva possa essere un motore per la crescita economica e lo sviluppo sostenibile.

Lavoreremo per rafforzare l'attuazione dell'accordo di Parigi e promuovere il successo della COP26 a Glasgow. Consapevoli dell'importanza e dell'urgenza di aumentare l'ambizione climatica globale, ognuno di noi intende adottare misure per decarbonizzare le nostre economie in linea con le nostre circostanze nazionali e i nostri piani di sviluppo economico, compresa la riduzione delle nostre emissioni entro il 2030.

Collaboreremo inoltre strettamente per effettuare nuovi investimenti nel finanziamento della decarbonizzazione in tutta la regione del Medio Oriente e del Nord Africa (MENA) e nella più ampia comunità internazionale e aiuteremo i più vulnerabili ad adattarsi agli inevitabili effetti del cambiamento climatico. A questo proposito, siamo incoraggiati da nuove iniziative regionali, come l'iniziativa Green Middle East del Regno dell'Arabia Saudita.

Concentreremo in particolare i nostri sforzi congiunti su energia rinnovabile, idrogeno, decarbonizzazione industriale, cattura e stoccaggio del carbonio, soluzioni basate sulla natura e progettazione urbana a basse emissioni di carbonio, esemplificati da città modello come Masdar City e il più grande impianto solare a sito singolo del mondo a Noor ad Abu Dhabi. Prendiamo atto delle opportunità negli Emirati Arabi Uniti, come i costi di energia solare più bassi al mondo e significativi investimenti per la cattura del carbonio.

Collaboreremo con la comunità globale per adottare le misure necessarie per mantenere a portata di mano un limite di temperatura allineato a Parigi, anche attraverso miglioramenti specifici per paese ai contributi determinati a livello nazionale. Riconosciamo i forti sforzi per il clima di molte aziende leader e lavoreremo a stretto contatto con il settore privato per mobilitare gli investimenti e le tecnologie di mitigazione e adattamento trasformative necessarie per arginare la crisi climatica e sostenere l'economia.

Siamo incoraggiati dalle conversazioni che abbiamo tenuto ad Abu Dhabi con altri paesi della regione, che riteniamo abbiano inaugurato una nuova era di cooperazione nella regione per un futuro incentrato sulla prosperità attraverso la politica climatica, gli investimenti, l'innovazione e la crescita economica sostenibile ".

Tradotto da: Mina Samir Fokeh.

http://www.wam.ae/en/details/1395302924457

WAM/Italian