mercoledì 19 maggio 2021 - 6:33:27 mattina

Suhail Al Mazrouei svela la roadmap per la gestione del settore energetico, abitativo, delle infrastrutture e dei trasporti


ABU DHABI, 11 aprile 2021 (WAM) - Suhail bin Mohammed Al Mazrouei, Ministro dell'Energia e delle Infrastrutture degli Emirati Arabi Uniti, ha rivelato una tabella di marcia completa per lo sviluppo dei settori supervisionati dal ministero, che include energia, alloggi, trasporti e infrastruttura.

Al Mazrouei ha affermato che il ministero ha definito chiare direzioni di lavoro che garantiscono la leadership globale del paese, in particolare nei quattro settori, nei prossimi 50 anni.

In un'intervista con l'Agenzia di stampa degli Emirati (WAM), Al Mazrouei ha affermato che il ministero ha piani ambiziosi per l'alloggio dei cittadini in linea con le direttive della leadership degli Emirati Arabi Uniti per fornire ai cittadini condizioni di vita dignitose e garantire la loro prosperità e felicità.

Il ministro degli Emirati Arabi Uniti ha anche annunciato il completamento di uno studio per esplorare la necessità di alloggi in tutto il paese, basato sulla disponibilità di terre e sull'offerta di alloggi fino al 2040, con l'obiettivo di determinare la domanda e l'offerta in ogni emirato.

Ha sottolineato che il ministero sta monitorando per valutare i requisiti di finanziamento per i progetti di alloggi in conformità con la visione degli Emirati Arabi Uniti.

Al Mazrouei ha spiegato che gli obiettivi del ministero nel settore energetico includono il rafforzamento della cooperazione con entità rilevanti per la sostenibilità del settore energetico e delle industrie petrolchimiche.

Ciò sarà ottenuto introducendo sistemi efficienti dal punto di vista energetico negli impianti industriali e minerari, promulgando leggi e normative che incoraggiano tutti a produrre energia pulita e responsabilizzando e sviluppando i quadri nazionali che lavorano nel settore attraverso la cooperazione con istituti e centri specializzati per la ricerca e lo sviluppo geologico, ha notato.

Al Mazrouei ha ribadito che i piani del ministero includono il rafforzamento dell'orientamento del paese verso le energie rinnovabili o l'energia alternativa pulita, "come l'energia nucleare, che utilizza una tecnologia sicura, rispettosa dell'ambiente e affidabile, è diventata una scelta ideale per il paese".

Per quanto riguarda il settore delle infrastrutture, ha affermato che il ministero ha progettato il piano infrastrutturale su quattro fronti per i prossimi 50 anni. Il primo include lo studio della situazione attuale delle infrastrutture, mentre il secondo si concentra sui rischi e sulle tendenze future, il terzo si occupa di politiche e fattori abilitanti e il quarto mira a integrazione e partenariato.

Il funzionario ha sottolineato che il ministero sta lavorando per promuovere l'identità digitale nelle infrastrutture, i cambiamenti demografici e l'urbanizzazione, lo sviluppo, gli investimenti e l'economia, nonché le città intelligenti interattive e le infrastrutture resilienti.

Ha spiegato che il ministero mira a progettare reti di trasporto sicure, integrate e sostenibili che utilizzano tecnologie avanzate, contribuiscono a garantire lo sviluppo sociale ed economico, facilitano i movimenti commerciali e raggiungono obiettivi di sviluppo sostenibile, felicità e qualità della vita per tutti.

"Una delle nostre priorità legislative e regolamentari per quanto riguarda il settore dei trasporti in questo momento è completare il quadro legislativo e regolamentare per l'emergente sistema ferroviario federale nel Paese, che sta per entrare in una nuova fase. Avrà notevoli impatti positivi sui vari aspetti logistici del trasporto di merci a livello nazionale e regionale", ha osservato.

Il ministro ha proseguito: "Con il completamento qui, si intende stabilire il regolamento esecutivo per la legge federale n. (8) del 2020 sull'organizzazione delle ferrovie al fine di garantire la sua attuazione e il raggiungimento dei suoi obiettivi in modo ottimale".

Al Mazrouei ha affermato che l'anno 2021 segna il giubileo d'oro degli Emirati Arabi Uniti ", che ci avvicina al Centenario degli Emirati Arabi Uniti 2071 e al sogno di una leadership globale in vari domini. Ciò richiede a tutti noi di lavorare con una visione lungimirante in grado di anticipare le sfide e trasformarle in opportunità che supportano la visione del governo degli Emirati Arabi Uniti.

Ha concluso affermando che i progetti di sviluppo guidati dal Ministero dell'Energia e delle Infrastrutture stanno compiendo passi concreti verso il rafforzamento della posizione degli Emirati Arabi Uniti come centro globale per la leadership e lo sviluppo sostenibile.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://wam.ae/en/details/1395302926212

WAM/Italian