domenica 04 dicembre 2022 - 1:45:56 mattina

L'accordo di pace di Abraham stabilisce una struttura "profonda e solida" per le relazioni nella regione: il primo ministro israeliano dice a WAM


ABU DHABI, 13 dicembre 2021 (WAM) - Il primo ministro israeliano Naftali Bennett ha affermato che l'accordo di pace degli accordi di Abraham ha stabilito una "nuova, profonda e solida struttura per le relazioni diplomatiche, economiche e culturali" in questa regione, basata sulla cooperazione che raggiunge la prosperità per le società e il benessere delle persone.

In un'intervista esclusiva con Mohammed Jalal Al Rayssi, direttore generale dell'Agenzia di stampa degli Emirati (WAM), durante la sua visita odierna negli Emirati Arabi Uniti, Bennett ha dichiarato: "Secondo me, questo è ciò che la pace e la nuova realtà di questa regione stanno testimoniando e stiamo lavorando insieme per garantire un futuro migliore ai nostri figli".

Sui risultati dell'Accordo di pace degli accordi di Abraham tra gli Emirati Arabi Uniti e lo Stato di Israele sul raggiungimento della crescita e del partenariato economico, Bennett ha affermato: "Le relazioni tra i due paesi si sono rafforzate in tutti i campi e ne sono molto soddisfatto, poiché molti sono stati conclusi accordi di cooperazione nei settori del commercio, della ricerca e sviluppo, della sicurezza informatica, della salute, dell'istruzione, dell'aviazione e altro ancora, e attendo con impazienza il continuo sviluppo e consolidamento delle relazioni".

Il Primo Ministro israeliano ha espresso il suo piacere nell'accettare l'invito di Sua Altezza lo sceicco Mohamed bin Zayed Al Nahyan, principe ereditario di Abu Dhabi e vice comandante supremo delle forze armate, a visitare gli Emirati Arabi Uniti, che è la prima visita in un periodo molto breve dopo la firma dell'Accordo di pace degli Accordi di Abraham.

Sugli sforzi degli Emirati Arabi Uniti per migliorare la cooperazione internazionale per affrontare le sfide comuni, il Primo Ministro israeliano ha sottolineato che "i valori di tolleranza, pace e dialogo sono comuni, ed è per questo che l'amicizia che ci unisce si è sviluppata a una velocità così elevata".

Bennett ha affermato che le relazioni che legano lo Stato di Israele con gli Emirati Arabi Uniti coprono ogni possibile campo, ricordando che i ministeri dei due Paesi lavorano insieme, così come molte aziende e uomini d'affari, e le delegazioni di entrambe le parti si visitano reciprocamente.

In risposta a una domanda sulla partecipazione di Israele all'Expo 2020 Dubai tramite un padiglione con lo slogan "Verso il domani", Bennett ha affermato: "Il padiglione israeliano all'Expo 2020 di Dubai incarna una prospettiva ottimistica per il domani e una ricerca illimitata per renderlo migliore, non solo per noi, ma per i nostri amici e alleati in tutto il mondo in vari campi, e questo è un valore fondamentale dell'ebraismo".

Il Primo Ministro israeliano ha concluso: "Il messaggio che desidero trasmettere ai leader degli Emirati Arabi Uniti e ai cittadini degli Emirati Arabi Uniti è che la collaborazione e l'amicizia reciproche sono naturali. Siamo vicini e cugini. Siamo i nipoti del profeta Abramo. Il periodo dalla firma degli accordi di pace di Abraham "è la migliore prova che lo sviluppo delle relazioni bilaterali è un tesoro prezioso per noi e per l'intera regione".

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

https://www.wam.ae/en/details/1395303002451

WAM/Italian