venerdì 09 dicembre 2022 - 10:19:12 sera

Il Ministero delle risorse umane e dell'emiratizzazione modifica le disposizioni del sistema di protezione degli stipendi


DUBAI, 27 luglio 2022 (WAM) - Abdulrahman Abdulmannan Al Awar, ministro delle risorse umane e dell'emiratizzazione, ha emesso il decreto ministeriale n. 346 del 2022 relativo alla modifica di alcune disposizioni della risoluzione ministeriale n. 43 del 2022 sul sistema di protezione degli stipendi (WPS).

Ai sensi della nuova risoluzione, il Ministero delle Risorse Umane e dell'Emiratizzazione (MoHRE) attuerà una serie di procedure amministrative nei confronti degli stabilimenti che non seguono le disposizioni della WPS, a seconda della durata del ritardo nel pagamento degli stipendi dei lavoratori, delle dimensioni dello stabilimento e del numero di dipendenti che non sono stati pagati.

La risoluzione stabilisce inoltre che MoHRE monitorerà gli istituti registrati nella sua banca dati, indipendentemente dalle sue dimensioni, attraverso visite sul campo e il sistema elettronico di monitoraggio e ispezione per garantire il corretto pagamento nei tempi previsti per legge.e. in tempo. Il Ministero emetterà anche solleciti e notifiche agli stabilimenti non conformi e, nel caso in cui non venga intrapresa alcuna azione dopo il ricevimento delle notifiche, il rilascio di nuovi permessi di lavoro per tali stabilimenti sarà sospeso.

Khalil Al Khoori, sottosegretario ad interim per gli affari delle risorse umane al MoHRE, ha dichiarato: "L'emissione del decreto ministeriale fa parte degli sforzi del ministero per sviluppare la struttura legislativa che regola il mercato del lavoro degli Emirati Arabi Uniti, che conduce i rapporti sulla competitività globale grazie alla sua efficienza, flessibilità e raggiungimento di un ambiente attraente per i datori di lavoro e per i lavoratori di talento. Ciò è particolarmente vero perché garantisce i diritti e gli obblighi di entrambe le parti del rapporto contrattuale in modo equilibrato."

Ha osservato che la risoluzione mira a migliorare l'equilibrio a lungo termine e la stabilità del rapporto tra datori di lavoro e dipendenti, in linea con i diritti e le responsabilità delineati nei contratti tra entrambe le parti. "In primo luogo, si concentra sul rispetto delle scadenze e degli importi dei salari concordati in quei contratti", ha spiegato.

Al Khoori ha elogiato gli isituti conformi alla legge, dicendo: "Questa è la prova della consapevolezza dell'importanza del rispetto del diritto del lavoro e dei suoi regolamenti esecutivi".

Gli emendamenti delineati nella nuova risoluzione includono procedure che saranno adottate gradualmente nei confronti di stabilimenti che impiegano 50 o più persone, in cui sarà notificato il pubblico ministero competente, e le informazioni sull'istituzione saranno inviate alle autorità locali e federali competenti per ulteriori azioni legali. Lo stabilimento sarà seguito dal rispettivo dipartimento presso il Ministero.

Tutti gli stabilimenti non conformi, indipendentemente dalle dimensioni, che non pagano le retribuzioni quattro mesi dopo la data di scadenza saranno soggetti a una sospensione dei nuovi permessi di lavoro. Se il proprietario gestisce altri stabilimenti elencati con la WPS negli Emirati Arabi Uniti, sanzioni simili si applicheranno a ciascuno di essi, dopo aver informato gli stabilimenti interessati della sospensione dei permessi di lavoro, considerando l'unità dei partner.

Se lo stabilimento ripete la stessa violazione entro sei mesi, sarà inflitta una sanzione amministrativa come da Delibera del Consiglio dei Ministri n. 21 del 2022 e lo stabilimento sarà declassato al Livello tre (3) secondo il sistema di classificazione degli stabilimenti del MoHRE.

Gli emendamenti consentono inoltre agli stabilimenti di presentare richieste di esenzione dal trasferimento dei loro salari attraverso la WPS in due nuovi casi: marittimi/marinai che lavorano a bordo di navi/navi e lavoratori di stabilimenti stranieri o delle loro filiali che operano nel paese che ricevono i loro salari da fuori del paese, previo consenso dei lavoratori.

Questi casi sono in aggiunta ai casi precedentemente esentati, che sono pescherecci di proprietà di cittadini degli Emirati Arabi Uniti, taxi pubblici di proprietà di cittadini degli Emirati Arabi Uniti, banche e luoghi di culto.

Per ulteriori informazioni e dettagli sulla delibera ministeriale, i datori di lavoro possono visitare la pagina leggi e regolamenti sul sito web del Ministero tramite il seguente link: www.mohre.gov.ae.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://wam.ae/en/details/1395303069774

WAM/Italian