martedì 04 ottobre 2022 - 11:26:08 mattina

Ministero delle Risorse Umane, la pausa di mezzogiorno termina oggi con il 99% di conformità

  • الموارد البشرية : انتهاء "حظر العمل وقت الظهيرة" اليوم.. و99% نسبة التزام المنشآت
  • الموارد البشرية : انتهاء "حظر العمل وقت الظهيرة" اليوم.. و99% نسبة التزام المنشآت

DUBAI, 15 settembre 2022 (WAM) - Il Ministero delle risorse umane e dell'Emiratizzazione ( MoHRE ) ha annunciato che la pausa di metà giornata, che limitava il lavoro durante le ore pomeridiane ai lavoratori nei cantieri, termina il 15 settembre 2022.

La decisione era entrata in vigore il 15 giugno ed era continuata per 92 giorni, vietando il lavoro al sole o in aree scoperte dalle 12:30 alle 15 tutti i giorni.

La pausa di mezzogiorno mirava a fornire un ambiente di lavoro sicuro per i lavoratori e a proteggerli dai rischi di esposizione alle alte temperature durante i mesi estivi.

Il ministero ha rivelato di aver condotto 55.192 ispezioni, con un tasso di conformità che ha raggiunto il 99%.

La pausa di metà giornata, attuata per il 18esimo anno consecutivo, prevede una serie di controlli, procedure, programmi di sensibilizzazione ed eventi, organizzati in collaborazione con partner del settore privato per raggiungere gli obiettivi della decesso .

I membri del pubblico potrebbero segnalare violazioni del Mid-Day Break attraverso il call center di MoHRE e la sua applicazione.

Alcune professioni e lavori sono stati esentati dalla pausa di mezzogiorno per motivi tecnici, che richiedevano che il lavoro continuasse ininterrottamente. Questi includono lavori di progetto come lo spargimento della miscela di asfalto o il getto di calcestruzzo o altri lavori necessari per scongiurare pericoli, riparare danni, malfunzionamenti o perdite di emergenza accidentali, compresi lavori per riparare l'ostruzione nelle linee di alimentazione dell'acqua, nelle fognature e nei gasdotti o oleodotti.

Sono inoltre escluse le opere la cui realizzazione richiedeva un'autorizzazione da parte di un ente governativo competente a causa del loro impatto sul flusso del traffico e dei servizi, che ne richiedeva l'esecuzione 24 ore su 24, come nel caso di diversione del traffico o interruzione di linee elettriche e di telecomunicazioni.

Nel caso in cui i lavori, per motivi tecnici, dovessero proseguire senza interruzione nelle ore pomeridiane, il datore di lavoro doveva fornire acqua potabile fredda ai lavoratori in servizio, e mantenere le condizioni di sicurezza e salute pubblica fornendo alimenti e liquidi idratanti, come sale e limone o altri alimenti approvati dalle autorità locali per tali circostanze. Le aziende sono state inoltre incaricate di fornire ombrelloni, kit di pronto soccorso, adeguati impianti di raffreddamento e luoghi ombreggiati per far riposare i lavoratori durante il loro tempo di riposo.

I datori di lavoro dovevano affiggere il programma dell'orario di lavoro giornaliero in un luogo visibile nelle lingue che i lavoratori capivano oltre all'arabo.

Le sanzioni amministrative in caso di violazione ammontavano a AED5.000 per ogni lavoratore e un massimo di AED50.000 per più lavoratori .

Tradotto da: Mina Samir Fokeh .

https://wam.ae/en/details/1395303083604

WAM/Italian