giovedì 09 febbraio 2023 - 2:40:02 mattina

MoCCAE evidenzia il ruolo della ricerca sui cambiamenti climatici degli Emirati Arabi Uniti


SHARM EL SHEIKH, 26 novembre 2022 (WAM) - Il Ministero dei cambiamenti climatici e dell'ambiente (MoCCAE) ha organizzato una sessione di sensibilizzazione sulla UAE Climate Change Research Network (Rete di ricerca sui cambiamenti climatici degli Emirati Arabi Uniti -CCRN), che vuole definire un'agenda per la ricerca climatica prioritaria ed essenziale negli Emirati Arabi Uniti, oltre a consentire agli esperti e ai ricercatori del clima di comunicare e collaborare su una piattaforma comune che fornisce informazioni costantemente aggiornate, migliorando così le loro capacità di ricerca. La rete comprende ad oggi 94 membri, 45 partner, 13 istituti di ricerca e 10 organizzazioni partner internazionali.

L'evento ha evidenziato l'importanza della ricerca nell'esplorazione di soluzioni innovative per la mitigazione dei cambiamenti climatici e l'adattamento. Ha inoltre sottolineato il ruolo della Rete nel rafforzare l'ecosistema generale dell'azione per il clima degli Emirati Arabi Uniti e i suoi sforzi per estendere i benefici ottenuti attraverso la ricerca in tutto il Medio Oriente e a livello internazionale. La rete mira a sostenere programmi di ricerca collaborativa creando una piattaforma per coinvolgere la comunità accademica e scientifica.

La professoressa Fatin Samara, co-presidente del CCRN e professore di scienze ambientali presso l'Università americana di Sharjah, ha dichiarato: “Gli impatti dannosi del cambiamento climatico stanno accelerando e intensificandosi in tutto il mondo. Questo minaccia milioni di vite e il benessere del nostro pianeta. Ci richiede di potenziare le nostre capacità di ricerca e scientifiche per determinare la natura di questi impatti e sviluppare soluzioni innovative per affrontarli. In questo modo, possiamo contribuire a identificare efficaci misure di mitigazione e adattamento”.

Da parte sua, il dott. Francesco Paparella, copresidente del CCRN e professore associato di matematica presso la New York University Abu Dhabi, ha dichiarato: “Il progresso tecnologico e gli sforzi globali risoluti per affrontare il cambiamento climatico hanno creato nuove opportunità per guidare l'azione per il clima in tutto il mondo. Tuttavia, questo si basa sempre più su una chiara comprensione delle cause e degli effetti alla radice del problema. L'obiettivo del CCRN è quello di migliorare questa comprensione".

Attirando la partecipazione di 100 partecipanti, l'evento ha esplorato diversi argomenti chiave, tra cui la promozione dell'impegno scientifico e politico per l'azione per il clima negli Emirati Arabi Uniti e oltre, e le priorità dei cinque gruppi di ricerca della rete.

Lanciato dal MoCCAE nel gennaio 2021, il CCRN mira a rafforzare la raccolta di dati climatici, far progredire la ricerca relativa ai cambiamenti climatici e costruire le capacità di adattamento di tutti i settori. Il suo lavoro è in linea con gli sforzi del Ministero per sensibilizzare l'opinione pubblica sugli impatti dei cambiamenti climatici negli Emirati Arabi Uniti e sui modi per costruire la resilienza climatica su tutta la linea. Supporta anche gli sforzi di azione globale per il clima del paese.

Tradotto da: Mina Samir Fokeh

https://www.wam.ae/en/details/1395303105927